Villa S.E.

Veneto, Italia

Una cucina minimal e green.

La sintonia materica e stilistica e l'attenzione alla sostenibilità ambientale guidano la scelta di Lapitec per il progetto di una villa nel veronese curato dall'architetto Michele Perlini.

01_casa_se_960x
02_casa_se_828x
Nello spazio domestico trova posto una cucina custom made che vede la pietra sinterizzata a tutta massa adattarsi perfettamente all'approccio estetico dell'abitazione.
03_casa_se_828x
Un progetto su misura.
La cucina in rovere naturale è progettata come un grande mobile a scomparsa con ante apribili.
L’isola è protagonista della cucina e diventa perfetto trait d’union con la zona living. Il piano è in Lapitec, colore Bianco Polare, nella finitura Satin da 12 mm: l’effetto è di una superficie capace di riflettere la luce in modo molto naturale e con un touch&feel estremamente delicato.
Fa da contraltare al bianco, il top alle spalle, realizzato sempre in Lapitec, ma nel colore Nero Assoluto.
Il tutto crea un forte dinamismo preservando l’approccio minimale ed essenziale di tutto il progetto.

Un'estetica funzionale in sintonia con la natura.

Oltre alle caratteristiche tecniche, il Lapitec è stato scelto per le sue caratteristiche green in perfetta sintonia con la filosofia progettuale che è diventata il tratto di molti progetti dell’architetto.
La struttura della villa ridotta all’essenziale, infatti, segue i principi della funzionalità unita all’estetica del Movimento Moderno, mentre la grande sensibilità ed etica ambientale dello studio Perlini ha portato alla scelta di materiali naturali certificati per un progetto architettonico ecosostenibile dal basso impatto e con ridotti consumi.

Applicazioni
  1. Kitchen
Finiture
  1. Satin
    Bianco Polare - Essenza Collection